雅昌首页
求购单(0) 消息

二十一世纪中西方之美——桑德罗·特劳蒂的《玫瑰色的玛丽娅》与王俊英的《对话》

2017-05-31 09:28:11 来源: 艺术家提供 作者:李红雨
    收藏 评论

摘要:在广州,如桑德罗.特劳蒂的《玫瑰色的玛丽娅》: 室内华灯灿耀如星,万千华彩中,玛莉娅着娇嫩的玫瑰红轻绢衣裙翩然而来,充满了肚兜风情的小衣勾勒出丰满撩人的双峰,也露出柔滑无骨的腰腹。腰腹之上,生命之源的仙窟——美脐,吐露醉人的芬芳。 桑德罗·特劳蒂 玫瑰色的玛莉…

  在广州,如桑德罗.特劳蒂的《玫瑰色的玛丽娅》:

  室内华灯灿耀如星,万千华彩中,玛莉娅着娇嫩的玫瑰红轻绢衣裙翩然而来,充满了肚兜风情的小衣勾勒出丰满撩人的双峰,也露出柔滑无骨的腰腹。腰腹之上,生命之源的仙窟——美脐,吐露醉人的芬芳。

桑德罗·特劳蒂

玫瑰色的玛莉娅,2010

木板油画,110×110cm

特劳蒂工作室,罗马

  小衣上笼着绯罗攒金丝线玫瑰红绫罩纱,仿若曹衣出水。艳光烁烁的曳地织飞鸟描花长裙,裙摆缀有无数流光溢彩的细碎晶石,光辉璀璨。与她华丽夺目的衣裙相映的是通身参差不齐的水晶流苏铃铛,每一次舞动间,铃铛滴沥婉转,又随着旋律飞扬而起,袅袅绕梁,宛若天籁。她的舞姿旋转飘逸,直旋得裙裾如榴花迸放吐灿,环佩铃铛飞扬如水,舞出魅惑众生之态。一曲悠扬到底,身体如柔柳被巨风卷得低迥而下,随着留声机的尾音渐渐旋得定了。轻盈的裙幅随着玛莉娅的仰面低俯袅袅四散而开,渐次铺成了一朵玫瑰花,盛放在暗红的沙发上。那女子蓦然旋身,左手攀于扶手,右手轻轻扶额,半挽的青丝在蓝玉滴珠镂花额饰下,慵懒的披撒在香肩上,愈加捧出线条优美的玉颈与橄榄叶缠枝烧蓝盘螭项圈,如花瓣一般娇小的侧脸上,薄施粉黛,白里透红,纯肌如花,秋波流盼,星眸欲醉,百媚横生。那一瞥,惊艳了时光,温柔了岁月。

王俊英

对话,2005

布面油画,100×81cm

私人收藏

  熏笼里焚着不知名的香,一缕缕的白烟被璀璨的灯火一层层地渲染出绚丽的浓彩,折射出格外旖旎繁华的光芒,直似那霞彩漫天的琉璃世界。

  在巴黎,如王俊英的《对话》:

  尚未走进,远远便闻得一阵荷香,馥郁袅绕,若有似无,只淡淡地引着人靠近,越近越是沁人肺腑。芙蓉池内,清风拂过池水柔波中层层片片的荷叶,涟漪微动映得亭亭出水的水宫仙子,在旭日的洗礼下,灿若云锦,花瓣上尚有点点白雪,晶莹剔透,映着兰玉般的莲蓬,淡粉宝石样的荷花,相得益彰,更添清丽傲骨,也不知是雪衬了荷花,还是荷花托了雪,真真是一个“接天莲叶无穷碧,映日荷花别样红”的神仙境界!

  情不自禁走近两步,在一池荷花几重淡影稀疏中,只见一个倾国佳人柔软如柳的侧卧在淡淡莲叶水华之中。佳人身着一袭胭脂色的缂丝织金孔雀羽妆花缎十二章纹海水江涯龙袍,长长的裙裾轻软翻曳铺陈于池面,举目便是满眼的姹紫嫣红、锦绣无双,似一只极尽艳丽的巨大蝴蝶逗留于叶面。绮丽的蝶翼随荷波荡漾,折出万千靡丽光彩,映出流光千转百回。

  漫天水银样流泻下来的清朗雪花纷纷扬扬,纠缠着清冽的荷香似乎要把佳人的骨髓都化成一片冰清玉洁。她仅以一根乌木簪挽起简单的发髻盘叠于脑后,清丽秀雅的粉脸上,新月般的娥眉轻轻,迷离的眼波幽幽,端庄的鼻子直直,水润绛唇对着红檀珊瑚如意骨花头四弦琵琶细语缠绵。刹那间,琵琶仿若有了灵魂,一缕清幽恬静的琴声徐徐而起,婉转袅袅、恢弘悠扬。优美的琴声引得荷花带媚,莲叶带笑,招得一对白鹭栖于佳人身后,双双眼神徘徊,似乎要闻音起舞,大有飘飘不胜清风之态,风致清丽难言。风遥遥吹来,阵阵荷香缠绕着琵琶的弦随着拨出的曲调旋律漫成芳香的云海无边。

  《玫瑰色的玛丽娅》是意大利罗马美术学院的终生教授特劳蒂最受世人瞩目的作品之一,也是特劳蒂教授艺术生涯中东西方艺术合作交流的标志之一;《对话》是被西方艺术界誉为“来自神秘东方的油画女神”——王俊英唯美主义风格——华丽装饰的代表作之一,也是她大红花袍——龙袍系列的精品之一。

  1.颜色—红色之美

  从颜色上来说,两幅作品都大面积的使用了红色,用红色构筑画中人,用红色讴歌画中人的灵魂,用红色赞美女性。

  《玫瑰色的玛丽娅》中,画面被艺术家渲染成如红雾冥冥般的红色调子,玫瑰红的衣裙、绯红的背景、暗红的沙发……人、景、物被高度的统一在一起难分彼此,达到“物我两忘”的境界。蓝色、绿色、黄色、紫色……穿插于红色之中,既有浓淡、冷暖色彩的强烈对比,又有相近色泽的巧妙过渡和搭配,“你中有我,我中有你”的自然观被演绎的丝丝入扣,充斥着激动人心的美感与装饰性。大面积的艳红色,给人以热情奔放的感觉,为我们展示了一位地中海风情的拉丁美女,她大胆、性感、挑衅、妩媚……

  《对话》中,艺术家主观的将妍艳绮丽的红色调配于冰天雪地之中,胭脂色的龙袍、粉红色的荷花、红檀琵琶……人、物与匠心独运的背景相协调,造成宛若人在戏中,或人在画中,似真似幻的境界。画面中米黄色的底色与泼洒的蓝绿色烘托出锦绣靡丽的绛红色,色调浓艳中兼具清雅,倾诉了绝世的静穆与安详,形成了唯美的装饰效果。大面积的冷色融入穿插于红色之中,给人以奔放当中又伴随有一种收敛的感觉,为我们展示了一位清丽优雅的东方佳人,她含蓄、矜持、空灵、婉约……

  如果说有哪一种颜色能够高度概括东西方的女性美,那么非红色莫属。特劳迪和王俊英都是好“红色”的艺术家,他们通过对红色不同比例的运用以及配合营造出两种不同的氛围,去追寻他们所尊崇的女性美。当红色的欢歌在画面中变得越来越激烈的时候,画中人也在悄然发生着变化。她们已经不仅仅是色彩的载体或者媒介,东西方两种截然不同的女性美分别在她们的身体中迅速觉醒。她们变成了有血有肉的女人,甚至突然向我们展现出属于她们各自天然的魅力。红色拥有无限的扩张力,它氤氲了女性所有的气息,它已然深深镌刻于女人的灵魂之中,透过红色,人们可以获得一种凝固的近乎永恒的女性美。

  2.女性服饰之美

  从服饰上来说,衣服是女人的第二张脸,画中的每一个女子,最浓墨重彩之处就是女子身上及其讲究的华衣美服,精美绝伦的绫罗绸缎向世人诉说着那永不磨灭的美。

  《玫瑰色的玛丽娅》中,一袭阿拉伯风情的玫瑰红刺绣轻娟衣裙,流光溢彩的额饰和项圈、细腻华丽的绣花、水晶流苏铃铛,那是整个bedlah(肚皮舞服饰)不可或缺的一部分,给我们带来一场唯美梦幻的视觉盛宴。

  特劳迪既不放弃对具体服饰繁文缛节的勾画,又结合层层罩染把服饰还原于单纯的红娟,一任红娟在画面上自由地驰骋,驰骋出画作的结构与节奏,驰骋出他对生命毫无保留的热爱,驰骋出女性身体的妖娆之美,驰骋出拉丁美人的异域情调。

  Bedlah,既高贵又热情,既矜持又娇媚,传说它是古代中东宫廷贵妇的专有服装。它独特的文化底蕴,传承着古韵神秘的中东情结,是中东女装性感妩媚的精华,是千年历史中的另一种氤氲,是中东文化艺苑里盛开的一朵华丽异常的奇花。

  《对话》中,一袭胭脂色的缂丝织金孔雀羽妆花缎十二章纹海水江涯龙袍,织造挑经显纬,搭配编织入纯金线、纯银线和孔雀羽毛线,再“镂雕”出十二章纹和海水江涯,金彩交辉,雍容华贵,巧夺天工,不愧为“一寸缂丝一寸金”,为我们呈现出中国传统丝绸艺术品中的精华。

  王俊英画笔之下的龙袍,严谨细腻,传神写照,画笔像流水,像波浪,像燃烧的火焰那样在画面上舞动,舞动出龙袍的线条、轮廓、色感、质感、光感,舞动出她对中国传统文化的眷恋,舞动出女性身体的玲珑之美,舞动出东方传统女性的典雅端庄。

  龙袍,天地祥和,仪态万方,作为中国封建王朝最高统治者的专有服饰,是尊荣与权力的象征。它氤氲着古色古香的秦汉气息;延续着盛世气派的唐宋遗风;沿袭着灿烂辉煌的魏晋脉络;流转着独领风骚的元明清神韵。以其丰富的文化内涵,盘成一个错综复杂的中国结,高度概括着龙的传人生生不息的历史。

  女性服饰,是时代的表情,是各个民族生活和文化的象征。艺术家通过对女性传统服饰的精心描绘,不仅成为了走进女性心灵的艺术使者,向世界歌颂着女性魅力的不朽;又成为了文化的使者,向世界传播着古老民族的灿烂文化。

  3.中国诗意之美

  从诗意上来说,两幅作品中的艺术家都在精心营造中国诗歌中的意象和意境,呈现出那种情景交融、虚实相生、韵味无穷的诗意空间。

  《玫瑰色的玛丽娅》中,在表现玛丽娅的时候,画家像是一下子冲进了激情的漩涡。在似与不似之间,画面在跳动,它不像一般仕女题材作品那样循规蹈矩,那样悠闲雅适,而是地地道道的特劳迪式样,奔腾跳跃,闪烁晃动,画面上激情在翻滚,情感在宣泄:辉煌、华丽、壮美,呈现内在生命力的精神外化,生命得到了热烈、自由自在、痛快淋漓的洗涤,得到了痛快淋漓的诠释。在这张近乎于半抽象的作品中,我们在似乎体味到中国山水泼墨意境的营造。变化多端的线条,每一根线都贯穿着画家的情感和感受,此时的线条升华为一种以象写意,以象达意,意象合一的境界。这种“意象合一”的境界,又与奔放而激越的笔触,自然泼洒而强烈的色块交响互辉,产生出象内之境和象外之境的融合,追求超越画内有限空间以达到画外无限空间的哲理意味,获得情景交融,构造出一幅“天人合一”的绝妙意境。

  《对话》中,荷花在恶劣的生存环境中被摧残得即将折枝枯萎,但依然挺立,依然美丽。荷花是中国古典艺术的重要题材,意境令人回味无穷,心驰神往。文人墨客写莲、赞莲、咏莲、画莲,留下了难以胜计的诗书画文。画家借鉴中国传统绘画的笔韵,把传统绘画中“荷花”的人文精神赋予了画中人。画中人置身于精心布局的荷塘之中,以中国传统花鸟画为衬托,动中有静,静中有动,空灵剔透,气韵生动,这种超现实的手法,别开生面,耐人寻味。画家潜意识地将中国古典诗歌的“比兴”手法运用于画面意境的营造当中,画中具有象征与隐喻意味的植物与禽鸟与主体人物间形成了一种“比附”与“兴起”的关系,画面情境好似《诗经》中描绘的“关关雎鸠,在河之洲”、“蒹葭苍苍、白露为霜”、“杨柳依依,雨雪霏霏”等文学意象的生成。“诗中有画,画中有诗”,格调高雅,传达出一种身临其境的遐想,真实感的虚幻化,具有广阔的想象空间和深沉的内涵。

  70年代,特劳蒂曾经为了一个美丽的日本小姐洋子失去了灵魂,从而衍生出对古老东方传统文化深深的仰慕。90年代末,恰逢首届中国上海国际艺术节,在成南炎的运作下,特劳迪来到了上海,自此,开始了他每年受邀来中国各大美术院校讲学之旅。随着他对中国传统绘画的日渐了解,并受其影响,无限的诗意就成为了他艺术养分的脐带。而王俊英作为一位中国艺术家,中国传统绘画中的诗情画境早已深深的烙印在她的灵魂之中。

——于罗马

李红雨:硕士 罗马美术学院当代艺术史与最后的视觉艺术专职教授Ada Lombardi的研讨课助教

 

La bellezza nell’ Oriente e nell’ Occidente della Contemporaneità

Mariarosa di Sandro Trotti e Conversation di Wang Junying

  A Canton, vi è "Mariarosa" di Sandro Trotti:

  La stanza è stata dolcemente illuminata, Maria in vestito rosa sta venendo graziosamente sotto gli splendidi raggi di luce. Gli affascinanti lineamenti dei seni e della schiena sono stati messi in evidenza dalla sua veste "grembiule". Sul ventre, la fonte della vita, l’ombelico è stato disegnato in modo delicato.

Sandro Trotti

Mariarosa, 2010

Olio su tavola, Cm 110×110

Roma, Studio di Trotti

  Sopra il grembiule, la donna indossa una veste di colore rosso vivace cucito con i fili d’oro, la veste sembra una "cao yi" appena uscita dall’acqua. Sulla gonna lunga ci sono molti disegni floreali e una moltitudine di piccoli cristalli brillanti sulla parte bassa. I campanellini di cristallo sulla gonna sono in chiaro contrasto con il colore vivace della veste. I campanellini di cristallo suonano ad ogni movimento della donna, insieme alla musica emessa dal grammofono, si crea una melodia dolce ed armoniosa. La donna danza spensieratamente e la sua gonna rossa gira insieme ai suoi passi, i campanellini di cristallo emettono un suono limpido e la scena appare molto incantevole.La musica termina e la donna smette di danzare e si riposa elegantemente come i rami del salice. La gonna rossa si estende intono a lei creando una forma di rosa sul divano di colore rosso scuro. La donna si gira lentamente, la mano sinistra poggia leggermente sul bracciolo e la mano destra tocca appena la propria fronte. I cappelli neri e sciolti cadono graziosamente sulle spalle esaltando il collo bianco e un collare fatto con rami di olivo. Dal delicato profilo possiamo vedere che la donna è stata lievemente truccata, le guance sono leggermente rosee, la carnagione è bianca e gli occhi sono luccicanti e seducenti, il suo dolce sguardo sembra aver il potere di incantare il tempo e fermare i secondi che passano.

  Nel turibolo si sta bruciando un incenso dal nome sconosciuto. Il fumo che sale lentamente ha un particolare colore e sembra condurci in un mondo incantato.

  A Parigi, vi è "Conversation" di Wang Junying

  Quando si è ancora lontani, si sente già un buon profumo del fior di loto che attrae la gente ad avvicinarsi. Dentro il laghetto, le grandi foglie dei fiori di loto galleggiano sulla superficie dell’acqua, le onde verdi dell’acqua del lago e le foglie rendono ancora più splendido il colore della "dea nell’acqua" che risplende sotto i caldi raggi del sole. Qualche fiocco di neve è ancora sui petali e rendono i fiori di loto ancora più eleganti e particolari proprio così come il mondo celeste che viene decritto nei versi "l’orizzonte e le foglie dei fiori sono uniti in un immenso verde, i fiori di loto sotto i raggi del sole presenta un rosso particolarmente affascinante."

  Facendo qualche passo in avanti, tra le ombre dei fiori, vediamo una graziosa fanciulla che giace lateralmente in mezzo ai fiori di loto. La fanciulla indossa un vestito rosso decorato con le piume del pavone, i disegni del drago e delle onde marine. La coda della gonna si estende sulla superficie dell’acqua. Il nostro campo visivo è dominato dai colori variopinti, la fanciulla che giace in mezzo ai fiori con un vestito di vari colori sembra una grande farfalla che volteggia sopra i fiori di loto perché attratta dalla sua fragranza. Le ali della grande farfalla battono seguendo il ritmo delle onde riflettendo i raggi di diversi colori.

Wang Junying

Convesation, 2005

Olio su tela, Cm 100×81

Proprietà private

  I fiocchi di neve che cadono lentamente dal cielo volano nell’aria, insieme alla fragranza dei fiori di loto sembrano voler circondare interamente il corpo della fanciulla. I capelli neri e folti vengono raccolti in un semplice chignon dietro la testa con una forcina nera, le sopracciglia arrotondate, un paio di occhi luccicanti e un naso piccolo e dritto sul volto. Le labbra rosee sono rivolte al liuto decorato con il corallo e sembra che stia sussurrando delle parole allo strumento che tiene in mano. In questo modo, il liuto sembra aver avuto un’anima e diventato vivo, una melodia tranquilla e dolce inizia a suonare. La melodia celeste sembra aver fatto sorridere i fiori di loto e le loro foglie galleggianti sul lago. Sempre in ricerca della melodia, due aironi bianchi con lo sguardo energico si sono messi dietro la bella fanciulla e sembra che siano pronti a danzare sotto l’accompagnamento della melodia. Si tratta di una scena piena di armonia e di serenità che le parole non riescono ad esprimere. Il venticello soffia dolcemente, la fragranza dei fiori di loto nell’aria e la dolce melodia suonata dalla fanciulla hanno creato un mondo incantato dove non si distingue più il cielo dalla terra, le nuvole dall’acqua.

  "Mariarosa" è uno dei capolavori del maestro Trotti, il professore ordinario dell’Accademia della Belle Arti di Roma, l’opera è anche uno dei segni più significativi degli scambi tra l’arte occidentale e l’arte orientale nella carriera del maestro Trotti. Mentre l’opera "Conversation" è senz’altro il lavoro più rappresentativo dell’estetismo di Wang Junying, considerata dal mondo d’arte occidentale come "mitica artista pittorica che viene dall’Oriente."

  "Conversation" è anche una dei capolavori che fanno parte della sua serie di opere pittoriche chiamate "veste da dragone".

  1.Colore – La bellezza del rosso

  Dal punto di vista del colore, tutte e due le opere hanno il rosso come colore dominante. I personaggi vengono delineati con il rosso, lo stato d’animo dei personaggi viene rappresentato con il rosso e le donne vengono lodate con il rosso.

  In "Mariarosa", tutto lo sfondo dell’immagine viene reso come una nebbia rossa, il vestito rosa, lo sfondo rosso, il divano in rosso scuro…Le diverse gradazioni del rosso hanno unito ingegnosamente le figure dei personaggi, il paesaggio e gli oggetti, si può dire che l’opera è raggiunta ad uno stato in cui "le cose e le persone si fondono".

  Si sente come per gli artisti occidentali l’astrazione geoetrica abbia segnato un profondo cambiamento nella composizione strutturale delle forme, e come questo si renda evidente anche in quelle opere che ricorrono ancora a un soggetto figurativo, creando una fusione di forme ora astratte-geomtriche e ora figurative. Come questo apra la strada a nuove formule innovative è evidente dalla resa delle forme, non più inquadrabili esclusivamente a una narrazione figurativa ma rinvianti a forme assolute e significative di per sé.

  Il blu, il verde, il giallo il viola…vengono adeguatamente inseriti all’interno dello sfondo rosso, in questo modo oltre alle diverse gradazione del rosso, troviamo anche dei contrasti tra il chiaro e lo scuro, il caldo e il freddo. Una perfetta integrazione e naturalezza vengono interpretate in modo equilibrato. L’opera risulta essere bella, affascinante e fortemente decorativa. Il rosso vivace che occupa la maggior parte dello spazio dell’opera ci dà una forte sensazione di calore e di passione, e il dipinto ci ha mostrato una bella donna mediterranea, la sua audacia, sensualità, seduzione fascino…  In "Conversation", l’artista ha messo insieme intenzionalmente il rosso vivace e il bianco candido della neve. Il rosso della "veste da dragone", la rosa dei fiori di loto, il liuto fatto di legno di sandalo rosso…la combinazione tra il personaggio, gli oggetti, la natura e lo sfondo ricercato ha creato un mondo incantevole che sembra poter condurci all’interno di uno spettacolo e di un quadro. Lo sfondo beige del dipinto e il verde e il blu sparsi sulla superficie del quadro hanno messo in rilievo il rosso magenta estremamente lussuoso. Ma all’interno del pieno splendore del rosso magenta vi è anche una sensazione di tranquillità e serenità difficilmente esprimibile a parole, in questo modo l’effetto decorativo risulta essere particolarmente armonioso ed estetico. Ampi spazi occupati dai colori freddi si alternano con il rosso, perciò insieme alla passione e alla vivacità, il dipinto ci veicola anche una specie di riservatezza appunto come quella di un’elegante figura femminile dell’Oriente, timida, riservata, leggiadra e dolce….

  Se vogliamo definire la bellezza della donna orientale con un colore, direi che il rosso è senz’altro il migliore. Il maestro Trotti e Wang Juying soon tutti e due eccellenti artisti del rosso. Attraverso le diverse proporzioni del rosso e le combinazioni del rosso con altri colori, hanno dato luogo a diverse atmosfere artistiche che mettono in mostra la bellezza ideale della donna. Quando il rosso che domina i dipinti diventa sempre più vivo e più passionale, anche le figure femminili stanno subendo una delicata trasformazione, cioè esse sono più semplicemente portatrici del colore, ma in esse si destano due tipi di bellezza rispettivamente della donna orientale e della donna occidentale, questi tipi di bellezze le hanno dato una vitalità e le hanno dato la possibilità di mostrare al pubblico il loro fascino interiore.

  Le potenzialità del rosso sono infinite, esso può comprende quasi tutte le caratteristiche della donna ed è radicalmente presente nell’anima femminile. Attraverso il rosso, possiamo trovare una bellezza immobile ed eterna della figura femminile.

  2.La bellezza dell’abbigliamento della donna

  Dal punto di vista dell’abbigliamento, si può dire che esso è il secondo volto della donna. Nelle figure femminili di ogni dipinto, gli artisti hanno dedicato sempre molta attenzione a disegnare i raffinatissimi vestiti che indossano le donne, la seta, il broccato e molti altri materiali preziosi sembrano raccontare instancabilmente alla gente la bellezza immortale delle donne.

  In "Mariarosa", il vestito ricamato di color rosso ha uno stile arabo ed è abbinato con diversi preziosi gioielli portati sulla fronte, le collane, i raffinatissimi ricami e i campanellini di cristallo, tutto ciò costituiscono la parte immancabile del bedlah  (bedlah è costume di danza orientale in Arabo ) e ci ha regalato una piacevolissima sensazione visiva.

  Trotti non ha mai voluto trascurare gli aspetti dettagliati dell’abbigliamento, infatti, nel dipinto senza trascurare i dettagli, il maestro ha riprodotto in modo estremamente realistico un vestito di seta rossa che giace liberamente nello spazio del dipinto creando una struttura e un ritmo particolare del dipinto, esprimendo un amore profondo della vita da parte dell’artista e rappresentando un fascino seducente del corpo femminile e la bellezza etnica della donna latina.

  Bedlah (è lingua arabo) è molto elegante, ma è anche piena di passione, può avere un carattere apparentemente riservato ma anche affascinante. è un tipico abito tradizionale della donna di corte del Medio Oriente. Il particolare valore culturale che ha trasmette un senso del mistero del Medio Oriente, ed è l’essenza della femminilità del Medio Oriente. L’abito tradizionale femminile è il rappresentante e il testimone di una storia millenaria, ed esiste nella cultura del Medio Oriente come un prezioso gioiello.

  In "Conversation", la donna indossa un bellissimo vestito fatto di arazzo rosso (Chinese silk tapestry) e di broccato con i disegni delle piume del pavone, poi ci sono dei disegni dei dodici simboli classici e delle figure delle onde, si tratta di un tipo di abito tradizionale cinese che viene chiamato letteralmente "long pao" (l’abito da dragone). Nel dipinto si osserva che la tessitura è molto raffinata in modo che si vede ogni filo ricamato, sono stati utilizzati una bella quantità di fili d’oro, d’argento e i fili variopinti che imitano le piume del pavone. I disegni dei dodici simboli e le onde sono stati cuciti proprio con questi fili. Tutto appare perfettamente armonioso e lussuoso, infatti si dice che "ogni pezzettino di ricamo ha un elevato prezzo come quello dell’oro." Questo tipo di abbigliamento ci ha mostrato una raffinatissima lavorazione tradizionale cinese sulla seta.

  Il vestito tradizionale disegnato da Wang Junying è molto rigoroso e realistico, le pennellate sono estremamente fluide come le correnti dell’acqua, le onde marine e danzano vivacemente sul dipinto come le fiamme disegnando i lineamenti di contorno, il colore, la qualità, la lucentezza dell’abito, la graziosità del corpo femminile, il contegno elegante della donna orientale e nello stesso tempo mostrando il profondo legame dell’artista con l’antica tradizione cinese.

  "L’abito da dragone" contiene in sé molti auspici, essendo l’abito riservato all’imperatore, esso è il simbolo del potere assoluto. L’abito dell’imperatore contiene in sé i valori estetici dei periodi Qin e Han, ha ereditato anche gli stili delle dinastie Tang e Song, ha integrato perfettamente tutti i valori culturali e spirituali della splendida civiltà cinese tramandata da millenni, esso è come un complesso nodo cinese che racconta millenni di storia ininterrotta del popolo cinese. (rappresenta il costume)

  L’abbigliamento femminile è un ottimo rappresentante dell’epoca ed è un simbolo di una tradizione e di una cultura. L’accurata rappresentazione artistica dell’abbigliamento femminile da parte dei pittori, oltre a lodare la bellezza della donna e rappresentarla a tutto il mondo, è anche un modo in cui gli artisti trasmettono al pubblico di tutto il mondo l’antica civiltà della Cina.

  3.La bellezza del senso poetico cinese

  Dal punto di vista del senso poetico, tutti e due gli artisti hanno cercato di instaurare delicatamente un’atmosfera che si trova spesso nelle poesie cinesi, ovvero uno spazio in cui si alternano il paesaggio esterno e il sentimento interiore, il pieno e il vuoto.

  In "Mariarosa", la rappresentazione della figura femminile ci dà un’impressione di entrare all’improvviso in un vortice della passione, tutto ciò che viene rappresentato sembra che stia danzando energicamente. Il dipinto, a differenza delle solite opere che rappresentano le figure femminili classiche, calme e tranquille, ha uno stile tipico di Trotti, esso è estremamente vivo e brillante, tutta l’immagine è piena di passione di energia, gli aspetti magnifici della vita vengono interpretati al massimo e la vita viene purificata dall’assoluta libertà, vivacità ed allegrezza. In questo dipinto quasi astratto, possiamo percepire un’atmosfera che spesso domina la pittura tradizionale cinese che rappresenta il paesaggio. Le pennellate sono estremamente variegate, ogni linea trasmette un profondo sentimento interiore ed emozione del pittore. Le linee sono ormai diventate un mezzo che collegano lo stato interiore dell’artista alla realtà fenomenica. Questa perfetta unione dei due mondi si integra ingegnosamente con le pennellate energiche e passionevoli creando una fusione tra ciò che viene rappresentato dall’opera concreta e il senso che si nasconde dietro. Così il senso filosofico dell’opera può essere ricercato oltre lo spazio limitato dell’immagine e contemplando l’opera stessa potremmo provare una meravigliosa "fusione tra l’uomo e il cielo".

  In "Conversation" troviamo dei fiori di loto che fioriscono graziosamente nonostante la cattiva condizione esterna. Il fior di loto è sempre stato un tema importantissimo nell’arte classica cinese ed è sempre stato un fiore che viene lodato ed apprezzato dai letterati. I poeti descrivono il fior di loto, lodano il fior di loto, i pittori disegnano il fior di loto ecc., innumerevoli sono le testimonianze che ci hanno lasciato su questo elegantissimo fiore che cresce nell’acqua. L’artista di questo dipinto ha preso spunto dalla pittura tradizionale cinese ed ha cercato di attribuire al suo personaggio la virtù e lo spirito che il fior di loto ha avuto nella lunga tradizione letteraria cinese. La figura femminile si trova in mezzo ai fiori di loto e sullo sfondo troviamo le figure classiche degli uccelli e dei fiori. In un’immagine apparentemente calma vi è anche il senso dinamico e nella dinamicità delle figure vi è anche un’aria di quiete. In questo modo, tutta la scena rappresentata nel dipinto appare estremamente vivida. Si tratta di uno stile surrealistico molto particolare ed attraente. Si vede che l’artista ha voluto utilizzare una specie di metafora nella creazione della scena, i fiori, le piante e gli uccelli presenti nel dipinto sono tutti dotati di un valore simbolico e il personaggio rappresentato viene paragonato e identificato con questi. La scena mi fa pensare a quelle descritte dai versi di Shijing, la più antica raccolta dei testi poetici cinesi, "i falchi pescatori gridano sulla riva del fiume", "le foglie della canna danzano nel vento con la brina sopra", "i rami del salice scendono, le goccioline della pioviggina cadono" e molti altri mondi immaginari descritti nella letteratura. Si tratta di uno stile molto elegante in cui la poesia e la pittura si integrano reciprocamente che sembra condurre il pubblico all’interno del meraviglioso mondo immaginario. Dunque questo tipo di opera spesso lascia un grande spazio di fantasia e un profondo significato interiore al pubblico dei contemplatori.

  Negli anni settanta, il Trotti si è follemente innamorato di una donna giapponese e di conseguenza ha iniziato ad apprezzare profondamente l’antica civiltà dell’Oriente. Negli anni novanta, all’occasione del China Shanghai International Artis Festival, Trotti ha avuto l’opportunità di andare a Shanghai grazie all’organizzazione di Cheng Nanyan. Da quel momento in poi, Trotti è stato invitato ogni anno in Cina a tenere i suoi seminari presso diverse Accademie delle Belle Arti. Grazie alla sua conoscenza sempre più approfondita della pittura classica cinese, l’infinito senso poetico della pittura cinese è diventato una parte integrante nell’arte del maestro Trotti. Per quanto riguarda l’artista cinese Wang Junying invece, il senso poetico della pittura tradizionale cinese invece era già radicato nella sua anima.

——con Roma

Li Hongyu

(责任编辑:杨红柳)

注:本站上发表的所有内容,均为原作者的观点,不代表雅昌艺术网的立场,也不代表雅昌艺术网的价值判断。

收藏

我要评论

注:网友评论只供表达个人看法,并不代表本网站同意其看法或者证实其描述

已有位网友发表评论

作品推荐

展览推荐

拍卖预展

2020年秋季书画精品网络拍
北京赏苑文化发展有限公司
预展时间:2020年10月17日-19日
预展地点:赏苑艺拍网拍
北京2020年秋季艺术品拍卖
福建瀚成拍卖有限公司
预展时间:2020年10月12日-13日
预展地点:北京亚洲大酒店(三
横滨国际拍卖&日本美宝会(
横滨国际拍卖
预展时间:2020年10月19日-22日
预展地点:日本横滨国际艺术中

官网推荐

拍卖指数

比上一拍卖季:↓81%当前指数:6,137
国画400指数

每日推荐

每周热点

  1. 1 【市场观察】红色经典,悄悄成为收藏
  2. 2 吴鸿:沙数
  3. 3 保利香港与北京保利携手合作将举办珠
  4. 4 白石老人与京华艺友 ︳蘇富比十月拍卖
  5. 5 古代书画秋拍重磅推荐石渠秘珍双璧
  6. 6 “绿水青山新画卷 生态文明新标杆——
  7. 7 【保利拍卖十五周年】康熙夜场之宫廷
  8. 8 【保利拍卖十五周年】徐恩曾旧藏名家
  9. 9 【雅昌快讯】你只知《呐喊》 蒙克却将
  10. 10 张大千泼彩双璧| 香港蘇富比十月拍卖

排行榜

论坛/博客热点

推荐视频

业务合作: 010-84599636-852 bjb@artron.net 责任编辑: 程立雪010-84599636-852

关于我们产品介绍人才招聘雅昌动态联系我们网站地图版权说明免责声明隐私权保护友情链接雅昌集团专家顾问法律顾问
  • 艺术头条App
    艺术头条App
返回顶部
意见反馈